Volpiano, denunciato per furto d’auto va dai carabinieri con una Panda rubata. E finisce in manette

Volpiano

/

16/01/2017

CONDIVIDI

Il pensionato aveva tentato di rubare un'auto a Bosconero e per questo era costretto all'obbligo di firma. Adesso è stato arrestato

E’ forse uno dei ladri d’auto più sfortunati di sempre ma possiede una disinvoltura da fare invidia (se non fosse che è un ladro seriale): S.A: la scorsa settimana aveva tentato di rubare a Bosconero, un’auto appartenente a un agente della polizia penitenziaria, ma il passaggio a livello chiuso aveva fatto fallire il “colpo”. Per sfuggire all’arrivo del proprietario che lo aveva rincorso a piedi per mezzo paese, l’uomo era scivolato sulla neve ghiacciata e aveva battuto la testa.

Dopo essere stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso, i carabinieri della Compagnia di Chivasso lo avevano condotto nel carcere di Ivrea. Il Gip del tribunale ha comminato al pensionato la misura cautelare dell’obbligo di firma in caserma dopo la denuncia per furto sporta dal proprietario dell’auto. La mattina dello scorso sabato l’uomo si è presentato in caserma a Volpiano a bordo di una Fiat Panda.

I carabinieri, che conoscono bene i trascorsi del pensionato, quando lo hanno visto giungere a bordo della Fiat Panda, hanno effettuato un rapido controllo e hanno scoperto che l’automezzo era stato rubato a Volpiano poche ore prima. Una “furbata” che all’uomo è costato l’arresto per furto su disposizione della procura di Ivrea.

Dov'è successo?

Leggi anche

06/06/2020

Quincinetto: cani da caccia bloccati in montagna. Salvati dai coraggiosi tecnici del Soccorso Alpino

Hanno fatto ricorso a tutta la loro esperienza e professionalità per salvare tre cani da caccia […]

leggi tutto...

06/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 38 nuovi contagi e un decesso nelle ultime 24 ore. Oltre 20mila i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, sabato 6 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

06/06/2020

Uccide a 14 anni un riccio a calci: gli animalisti appendono uno striscione di insulti e minacce

È accusato di aver ucciso un riccio a calci un adolescente di 14 anni residente in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy